L'IMMAGINE

Che cosa porta al prevalere dell'immagine nell'informazione?

Per dare una risposta a questa domanda dobbiamo partire dalla natura dell'immagine.

Quando si percepisce un oggetto o altro nella realtà, quello che rimane nella nostra mente altro non è che l'immagine.

A questa immagine noi colleghiamo concetti, sensazioni, pensieri, un vero e proprio "bagaglio emozionale" che viene richiamato quando ricordiamo o rivediamo quell'immagine.
Quando leggiamo o ascoltiamo, il nostro atteggiamento è quello di comprendere e decodificare ciò che stiamo percependo. Quando percepiamo un'immagine, invece, vengono attivate delle funzioni psichiche che sono connesse alle nostre esperienze precedenti e a ciò che ad esso è collegato.

In sintesi, è molto più facile, più coinvolgente e più veloce essere attratti da un'immagine che ci da una rappresentazione più immediata della realtà che leggere o ascoltare delle parole.

Attualmente l'utilizzo delle immagini nell'informazione si è incrementato per rendere quest'ultima più accessibile,più "attraente"e dunque più efficace ad un numero sempre più elevato di persone.

Ma quello che è nato come tentativo di allargare il pubblicodell'informazione rischia in alcuni casi di impoverirela capacità critica di molti.

Spesso assistiamo ad una comunicazione troppo veloce e sintetica che non analizza e non approfondisce tematiche solo perché, ad un primo approccio, potrebbero sembrare più ostiche alla "maggioranza" del pubblico.

Questo porta ad una mancanza di analisi razionale dell'informazione percepita e ad un approccio più istintivo ed emotivo, che ha, sicuramente, un forte impatto mediatico, ma che perde in alcuni casi la funzione formativa dell'informazione.


Ciò su cui molte volte ci si confonde è proprio la natura dell'immagine.

L'immagine è una rappresentazione della realtà e non la realtà stessa.

L'immagine è uno strumento, un mezzo della comunicazione .

Tutto ciò si collega all'obiettivo principale dell'informazione, ossia quello di far conoscere e far pensare le persone.

ABBIAMO FORNITO SUPPORTO TECNICO EDITORIALE

"Mela Verde" Rete4 - 2001/2006

"Camera Caffè" Itala 1 - 2004

"Lucignolo" Italia1 - 2003/2007


SIAMO STATI I PRODUTTORI ESECUTIVI

"Con Tutto il Cuore 2003" per Rai Uno

                            

SIAMO AUTORI DEL LIBRO 

"Psicologia dell'emergenza ll caso Vajont" - 2003